Crea Consulting

Accordi per l’innovazione: a gennaio apre il secondo sportello

Crea Consulting

500 milioni di euro, per finanziare progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale dedicati agli Accordi per l’innovazione

Agevolazione.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto e di un eventuale quota di finanziamento agevolato, a valere sulle risorse disponibili:

  • limite massimo dell’intensità d’aiuto pari al 50% dei costi ammissibili di ricerca industriale e al 25% dei costi ammissibili di sviluppo sperimentale;
  • Se richiesto, il finanziamento agevolato, è concedibile esclusivamente nel limite del 20% del totale dei costi ammissibili.

Progetti ammissibili.

Gli interventi devono essere finalizzati alla creazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al miglioramento di essi; tramite lo sviluppo di tecnologie abilitanti fondamentali (KETs), come ad esempio:

  • Tecnologie di fabbricazione;
  • Tecnologie digitali fondamentali, comprese quelle quantistiche;
  • Intelligenza artificiale e robotica;
  • Industrie circolari;
  • Impianti industriali nella transizione energetica;
  • Sistemi alimentari, ecc… .

Soggetti Beneficiari.

Imprese di qualsiasi dimensione, con almeno due bilanci approvati, esercitanti attività industriali, agroindustriali, artigiane o di servizi all’industria. Le imprese possono partecipare anche in partnership fra loro o con organismi di ricerca.

Tempistiche e procedure.

Le domande potranno essere precompilate a partire dal 17 gennaio, e presentate telematicamente dal 31 gennaio 2023.

Novità: Fondo Nuove Competenze
Chiusura uffici durante le festività natalizie

Prevalutazione gratuita

Lascia i tuoi dati e verrai contattato da un esperto che analizzerà la tua azienda

keyboard_arrow_up