Crea Consulting

ART.3 Incentivi imprese turistiche

Crea Consulting

180 milioni di euro, Fondo Rotativo Imprese (FRI) per il sostegno alle imprese e gli investimenti di sviluppo

Soggetti beneficiari.

  • Imprese alberghiere;
  • Strutture che svolgono attività agrituristica;
  • Strutture ricettive all’aria aperta;
  • Imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, ivi compresi gli stabilimenti balneari, i complessi termali, i porti turistici, i parchi tematici, inclusi i parchi acquatici e faunistici;
  • Sono soggetti beneficiari anche le imprese, titolari del diritto di proprietà delle strutture immobiliari in cui viene esercitata l’attività imprenditoriale.

Agevolazione.

  • Il Finanziamento agevolato è concesso al tasso fisso dello 0,50% con durata minima di 4 anni e massima di 15 anni, inclusi 3 anni di preammortamento massimi, decorrenti dalla data di sottoscrizione del Contratto di finanziamento;
  • Il Contributo è concesso sulla base degli importi ammissibili delle spese, tenendo conto dei limiti percentuali massimi. Gli incentivi soddisfano i limiti delle intensità massime di aiuto stabilite dal Regolamento GBER e possono essere concessi fino al 31 dicembre 2023, fatte salve eventuali proroghe autorizzate dalla Commissione europea.

Interventi ammissibili.

  • Interventi di incremento dell’efficienza energetica delle strutture e di riqualificazione antisismica;
  • Interventi di riqualificazione energetica delle strutture, ivi compresa la sostituzione integrale o parziale dei sistemi di condizionamento in efficienza energetica dell’aria;
  • interventi di eliminazione delle barriere architettoniche (L. 13/1989, D.P.R. 503/1996);
  • interventi edilizi di cui all’articolo 3, comma 1, lettere b), c) e d), D.P.R. 380/2001 (manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia), funzionali alla realizzazione degli interventi stessi;
  • realizzazione di piscine termali e acquisizione di attrezzature e apparecchiature per lo svolgimento delle attività termali, relativi alle strutture di cui all’articolo 3 L. 323/2000;
  • interventi per la digitalizzazione, acquisto/rinnovo di arredi;
  • Interventi riguardanti i centri termali, i porti turistici, parchi tematici inclusi i parchi acquatici e faunistici.

 Spese ammissibili.

  • Servizi di progettazione nella misura massima del 2%;
  • Suolo aziendale e sue sistemazioni nella misura massima del 5% dell’importo complessivo ammissibile del programma di investimento;
  • Fabbricati, opere murarie e assimilate nella misura massima del 50%;
  • Macchinari, impianti e attrezzature varie nuove di fabbrica;
  • Spese per la digitalizzazione esclusi i costi relativi all’intermediazione commerciale nella misura massima del 5%.

Tempistiche.

La domanda deve essere compilata in forma elettronica utilizzando la Procedura informatica accessibile dal sito www.invitalia.it. I termini per la presentazione delle domande di incentivo saranno comunicati con successivo provvedimento.

Crea Consulting
Fondo per il sostegno a eccellenze gastronomiche e agroalimentari
Crea Consulting
AVVISO ORARIO INVERNALE – CREACONSULTING S.R.L.

Prevalutazione gratuita

Lascia i tuoi dati e verrai contattato da un esperto che analizzerà la tua azienda

keyboard_arrow_up